L'artista tedesco si rivolge al famoso Māori kaumatua Rangi McLean per la pittura

L’artista tedesco si rivolge al famoso Māori kaumatua Rangi McLean per la pittura

Kahu

Un ritratto di Rangi McLean dell’artista tedesco Gerd Stritzel. Foto/Instagram

Giornalismo di interesse pubblico finanziato attraverso NZ On Air

Gerd Stritzel ha contattato il noto anziano Māori Rangi McLean per l’uso non autorizzato dell’immagine facciale tatuata da parte dell’artista tedesco.

Stritzel ha detto all’Herald da quando ha ricevuto la minaccia legale dagli avvocati di McLean a luglio, ha avuto diversi scambi scritti con McLean.

“Sono stato in contatto con il signor McLean e ho dato alcuni suggerimenti su come la mia arte può essere utilizzata per supportare la comunità Maori”, ha detto Stritzel.

“Non credo che qui ci sia una violazione del copyright. Nelle ultime settimane ne ho discusso con fotografi neozelandesi e con un avvocato tedesco.

“Un quadro dipinto con pittura su tela non è una foto. Se le foto sono usate come fonte di ispirazione, va bene, soprattutto perché il mio dipinto differisce dalla foto per colore, contenuto e prestazioni.

“Naturalmente, l’utilizzo di una foto e il copia e incolla sarebbe una violazione del copyright”.

L'artista tedesco Gerd Stritzel al Te Papa di Wellington.  Foto/Facebook
L’artista tedesco Gerd Stritzel al Te Papa di Wellington. Foto/Facebook

L’avviso di copyright è stato notificato a Stritzel quando il suo ritratto dell’anziano Tuhoe – anche presidente del Manurewa Marae, nel consiglio locale della comunità e nel Trust Board – è stato messo in vendita su un popolare sito web europeo con un prezzo di duemila euro . L’immagine iniziale di McLean proveniva dai ritratti realizzati dal noto fotografo kiwi Michael Bradley.

Stritzel ha detto che non intendeva offendere McLean, Māori o Bradley. Ha viaggiato in Nuova Zelanda nel 2019 e si sente ispirato da Maori.

“La maggior parte delle persone lo trova lusinghiero ed è onorato di essere interpretato”, ha detto Stritzel.

“Come artista, non mi interessa copiare la realtà delle persone. Cerco di dipingere l’atmosfera, l’ambiente o le impressioni culturali. Per questo uso l’arte della ritrattistica.

“Faccio la mia arte con pensieri positivi.”

«Nel caso dei personaggi pubblici ci sono regole e competenze chiare. Lo sai da giornalista, altrimenti non potresti pubblicare sul tuo giornale politici, celebrità, re.

“Questa è principalmente una domanda etica, e posso capire il signor McLean qui e ho chiesto la sua comprensione”.

Stritzel ha detto che gli piacerebbe ritrarre più Maori in modi positivi.

Il presidente del consiglio di amministrazione di Manurewa Marae Rangi McLean.  Foto/NZME
Il presidente del consiglio di amministrazione di Manurewa Marae Rangi McLean. Foto/NZME

“Vorrei dipingere più ritratti Māori. Questi volti orgogliosi e l’eccitante e bellissima natura della Nuova Zelanda mi affascinano. I Māori sono invitati a inviarmi le loro foto di ritratti per essere dipinti artisticamente da me. Non faccio differenza tra uomini e donne qui , giovani e meno giovani. Sarebbe un progetto entusiasmante”, ha detto.

“È importante avere un dialogo sulle culture e sul loro passato. Questo dialogo dovrebbe riflettersi anche nell’arte. Attraverso la mia immagine sono entrato a far parte di questa discussione. Vorrei che il potere, il culto e la bellezza si vedessero anche in questa immagine.

McLean, che è appena tornato da due conferenze indigene in Canada, ha detto di aver lasciato la questione nelle mani degli avvocati e del fotografo iniziale, ma spera in un esito positivo.

.
#Lartista #tedesco #rivolge #famoso #Māori #kaumatua #Rangi #McLean #pittura

Leave a Comment

Your email address will not be published.